.

.

domenica 18 marzo 2018

tagliatelle ai funghi porcini

Piatto invernale per eccellenza, le fettuccine ai funghi porcini non sono difficili da preparare, ma come tutte le cose semplici, vanno fatte seguendo scrupolosamente alcuni consigli che le renderanno perfette! DOSI PER 4 persone PREPARAZIONE 25 Minuti COTTURA 3 Minuti TEMPO TOTALE 28 Minuti INGREDIENTI PER 4 PERSONE 400 gr di tagliatelle all'uovo secche 200 gr di funghi trifolati 1 spicchio di aglio qb sale qb olio EVO qb peperoncino 1 rametto di prezzemolo fresco La fettuccine ai funghi porcini le abbiamo mangiate tutti, sono un “grande classico” della cucina autunnale, proprio perchè in questo periodo dell’anno abbiamo la possibilità di comprare, o magari raccogliere, ottimi funghi porcini. Si tratta di una ricetta molto semplice, ma che per essere realizzata alla perfezione ha bisogno di piccole ma fondamentali attenzioni. Ecco due accorgimenti fondamentali per preparare delle tagliatelle ai funghi porcini bilanciate: Non vanno usati né panna néburro, perché ne snaturerebbero il sapore: per delle ottime tagliatelle ai funghi porcini bastano aglio, olio, prezzemolo ed ovviamente funghi porcini freschi! Visto che la pasta all’uovo assorbe molto liquido, per evitare che le tagliatelle diventino troppo asciutte (proprio perchè nella loro preparazione non utilizzeremo panna o burro), conservate sempre un pò di acqua di cottura, che poi aggiungerete al piatto quando le amalgameremo con i funghi, per ottenere la giusta cremosità. COME PULIRE I FUNGHI NEL MODO GIUSTO. A prima vista sembrerebbe superfluo dare consigli su come pulire i funghi porcini, ma quando vengono comperati freschi, togliere tutta la terra nel modo giusto ha una grande importanza. Vi basterà seguire questi semplici passaggi: Adagiate i funghi su un foglio di giornale, con la testa rivolta verso il basso. Così facendo gli eventuali parassiti, disturbati dall’odore della carta, tenderanno a salire verso l’alto e potranno essere individuati ed eliminati. Eliminate le basi terrose dei cambi con un coltellino. Staccate i gambi dai cappelli con un movimento rotatorio e raschiate delicatamente la parte inferiore del cappello per eliminare tutta la terra residua. Prendete un panno umido e pulite a fondo ma delicatamente tutto il fungo. Ricordatevi che i porcini non andrebbero mai lavati sotto l’acqua, perché tendono ad impregnarsi, e perderebbero tutto il loro aroma. Dopo queste poche ma utili indicazioni, non ci resta che augurarvi buon appetito! PROCEDIMENTO
Prendete una padella antiaderente con un filo di olio, aglio e peperoncino. Soffriggete per qualche minuto finchè l'aglio non diventerà dorato. Trifolate i funghi porcini, precedentemente mondati, con aglio,olio e prezzemolo. Cuocete le tagliatelle all'uovo in acqua salata. Saltare le tagliatelle in padella con i funghi per circa 1 minuto. A fuoco spento guarnire con il prezzemolo. Servirle ben calde.


Nessun commento:

Posta un commento