.

.

martedì 22 marzo 2016

Torta scioglievole al cioccolato e carambola

Conoscete la carambola? È un bellissimo frutto giallo-verdognolo proveniente dal sud-est Asiatico, chiamato anche “star fruit” per la sua caratteristica forma di stella. Lo troviamo sui banchi del mercato soprattutto nel periodo delle festività Natalizie ma ormai è disponibile tutto l’anno nei supermercati più forniti. Perfetto per dare un tocco esotico alle insalate, ai cocktail ed ai dolci. Ed è proprio in questo ambito che ne possiamo apprezzare tutte le sue qualità: molto scenografico, quindi adatto alle decorazioni, ma anche succoso ed asprigno, tanto da essere utilizzato come alternativa all'ananas o agli agrumi. La mia Torta scioglievole al cioccolato e carambola con olio Extravergine di oliva è un esperimento “fusion”, completamente “gluten free”, che combina ingredienti, sapori e profumi di terre e tradizioni diverse: il cioccolato pregiatissimo e intenso del Madagascar, le mandorle dolci di Avola, la carambola dello Sri Lanka e l’olio Extravergine di Oliva IGP della mia Toscana. Il colore di questa ricetta è: Marrone 50 grammi di Cacao amaro, di ottima qualità 150 grammi di Farina di mandorle 3 Carambola 150 millilitri di Olio extravergine d'oliva (EVO) 1 cucchiaio da tavola di Estratto di vaniglia 130 millilitri di Acqua, calda 0.5 cucchiaio da tè di Bicarbonato di sodio 200 grammi di Zucchero 3 Uova 1 pizzico di Sale 30 grammi di Cioccolato bianco, in scaglie 30 grammi di Mandorle, in granella 50 millilitri di Gelatina, spray 7. In una ciotola mescola la polvere di cacao con l'acqua calda fino ad ottenere una crema liscia e fluida. Aggiungi l'estratto di vaniglia e fai raffreddare. Frulla una carambola ed aggiungi la polpa ed il succo alla crema di cioccolato, ormai raffreddata. In un altro contenitore mischia la farina di mandorle con il bicarbonato ed un pizzico di sale. Metti nella ciotola di una planetaria, montata con l'attacco a foglia, le uova e l'olio e frulla per 5 minuti (puoi utilizzare anche un robot da cucina con lame impastatrici). Riduci la velocità ed aggiungi la crema di cioccolato e carambola. Quando il composto risulta ben amalgamato aggiungi anche la farina di mandorle. Mescola ancora. Otterrai un impasto fluido, gonfio e scurissimo. Spennella con olio Extravergine di oliva uno stampo a cerniera di 24 cm. di diametro (se vuoi ottenere una torta più alta utilizza uno stampo da 22 cm. di diametro) e fodera la base con un foglio di carta forno. Riempi lo stampo con il composto e livella bene la superficie. Cuoci in forno già caldo a 170 gradi per circa 40 minuti. Verifica la cottura infilando uno stuzzicadenti al centro della torta: devi estrarlo senza che vi rimangano briciole di torta attaccate. Fai raffreddare il dolce per 10 minuti direttamente nello stampo poi apri la cerniera ed estrailo, disponendolo direttamente su un vassoio o un'alzata da dessert. Taglia le carambole a fette sottili e distribuiscile lungo tutto il bordo della torta. Fissa le fettine con la gelatina spray (è sufficiente uno strato sottilissimo). Decora la parte centrale della torta con scaglie di cioccolato e mandorle tritate grossolanamente.

Nessun commento:

Posta un commento