.

.

lunedì 9 marzo 2015

Cheesecake Tiramisù

250 gr di mascarpone 250 gr di panna da montare un cucchiaio di zucchero a velo 2 uova 50 gr di zucchero un pizzico di sale un goccio di marsala 60 gr di burro 250 gr circa di biscotti frollini al cacao 4 fogli di colla di pesce cacao amaro qb Iniziamo ammollando i fogli di colla di pesce in acqua fredda, che terremo da parte fino alla fine. Prepariamo il fondo della cheesecake polverizzando i biscotti e mescolandoli con il burro fuso. Dovremo ottenere una consistenza farinosa e grumosa, come se avessimo della sabbia per farci un bel castello. Attenzione a non esagerare con il burro, sennò rischiamo di avere una base troppo molle che renderà la nostra torta impresentabile. E’ un pò difficile, lo sò. Anch’io ho dovuto fare diverse prove prima di ottenere un risultato ottimale. Foderiamo la nostra tortiera con stampo a cerniera sia sul fondo che ai lati con della carta forno e versiamo la base, che adageremo e sistemeremo anche ai lati, creando un contenitore di biscotto che metteremo in frigo a riposare fino a quando la crema non sarà pronta. La crema la prepareremo in tre diversi passaggi. Inizieremo dai tuorli che separeremo dagli albumi. Questi ultimi li montiamo immediatamente con un pizzico di sale a neve ferma e li terremo da parte. Stessa cosa facciamo con la panna. Montiamola fermissima con il cucchiaio di zucchero a velo e come ultimo passaggio facciamo la crema di mascarpone. Montiamo i tuorli con lo zucchero finchè non diverranno cremosi, quindi aggiungiamo un goccio di marsala e per ultimo il mascarpone. Giriamo con la frusta elettrica finchè la crema non sarà diventata bella soffice, quindi con l’aiuto di un frustino a mano, andiamo aggiungendo poco alla volta la panna e gli albumi, che incorporeremo dall’alto verso il basso fino ad ottenere una crema densa e soffice, come vedete in foto. Fatto questo, strizziamo la colla di pesce, la poniamo in un tegamino insieme ad un goccio di marsala e la sciogliamo. Sempre con l’ausilio della frusta manuale, incorporeremo la gelatina sciolta alla crema mescolando continuamente e delicatamente. Con questo composto farciremo la base della cheesecake che avevamo lasciato in frigo a riposare. Prima di rimettere tutto in frigo, ricordiamoci di coprire la torta con un foglio di carta d’alluminio o pellicola e di farla riposare per almeno 4 ore. (Se preparata la sera prima è ancora meglio!)Passato il tempo necessario alla solidificazione della crema, possiamo sfornare la nostra cheesecake e decorarla come meglio crediamo. Rispettando la scelta di farla apparire come un classico tiramisù, abbiamo deciso di decorarla con del cacao amaro spolverizzato, decorando con due sagome contrapposte a forma di cuore, praticamente due dei biscotti utilizzati anche per la base della torta stessa! fonte https://mangiarechepassione.wordpress.com/2012/08/05/cheesecake-tiramisu-ovvero-la-versione-2-0-del-tiramisu-piu-buono-del-mondo/

Nessun commento:

Posta un commento