.

.

martedì 10 febbraio 2015

torta biscotto Ferrero Rocher

Ingredienti (per stampo a ciambella 28 cm diam.) Per la base: 150 gr di biscotti secchi (tipo Gentilini, Oswego, Oro saiwa, Digestive) 80 gr di burro fuso Per la crema: Ferrero Rocher 180 gr di cioccolato fondente 2 uova (separare albumi e tuorli) a temperatura ambiente 1 pizzico di sale 100 gr di ricotta 80 gr di zucchero mezza tazzina di caffè freddo Variante crema : 250 g di ricotta di pecora o di tipo asciutto 80 g di zucchero 10 g di Rhum 90 g di cacao amaro in polvere 2 uova Per guarnire: Ferrero Rocher granella di nocciole q.b. Preparazione Prima di procedere, mettere su il caffè e metterne da parte mezza tazzina che servirà, freddo, al termine della preparazione della crema. Tritare finemente i biscotti . Mettere da parte. Sciogliere il burro: 1 min. Unire i biscotti e amalgamare il tutto: cucchiaio/Antiorario. Mettere il composto sul fondo della tortiera, foderata di carta forno, compattandolo e livellandolo bene con la spatola. Riporre in frigo a raffreddare. Mettere i Ferrero Rocher nel boccale e sminuzzarli: 30 sec./vel. 4. Mettere da parte. Procedere con la crema. Crema – : Fondere al microonde o a bagnomaria il cioccolato. Montare a neve gli albumi con il pizzico di sale posizionando la farfalla nel boccale: 2min./37°/vel.4. Mettere da parte. Lavare e asciugare il boccale e montare i tuorli con lo zucchero fino a che diventano spumosi: 4 min./vel. 4. Aggiungere la ricotta, il cioccolato fuso, il caffé e amalgamare: 30 sec./vel. 3. Versare il composto in una ciotola, aggiungere i cioccolatini tritati e unire infine gli albumi montati a neve, con un cucchiaio e movimenti dal basso verso l’alto per non smontare il composto. Variante crema – versione 2: Mettere nel boccale la ricotta, lo zucchero, il Rhum e mescolare: 20 sec./vel. 4. Aggiungere il cacao e le uova, mescolare: 20 sec./vel. 4. Comporre la torta e guarnire: Versare la crema sulla base dei biscotti e guarnire con Ferrero Rocher interi e granella di nocciole. Lasciar riposare in frigorifero almeno un’ora prima di servire. 

Nessun commento:

Posta un commento