.

.

domenica 25 gennaio 2015

zucchine ripiene di carne

per 6 persone 6 zucchine di media grandezza 200 gr di carne macinata prosciutto cotto o mortadella a dadini q.b. prezzemolo e basilico freschi q.b. 2 uova 1/2 bicchiere di latte due fette di pan carrè (da ammorbidire in acqua) sale q.b. 3 cucchiai di parmigiano grattugiato 1 cucchiaio di pane grattugiato olio di oliva q.b. La prima cosa da fare è quella di procurarci delle zucchine verdi, mature e di grandezza media, per cui dovremo recarci presso il nostro fruttivendolo di fiducia per poterle acquistare. Il passo successivo è quello di sciacquare le nostre zucchine con cura per eliminare tutto lo sporco accumulatosi. A questo punto provvediamo a scottarle (intere, con la buccia) per qualche minuto in acqua bollente con qualche goccia di olio. Dopo aver eseguito questa operazione, prendiamo le zucchine e tagliamole in due per la lunghezza e scaviamole con un cucchiaio tenendo la polpa da parte. Quest'ultima operazione ha bisogno di un po' di delicatezza, in quanto questo tipo di ortaggio risulta essere abbastanza fragile, soprattutto considerato il fatto che non sono totalmente crude Una volta sistemate le zucchine, dovremo mescolare in una ciotola la carne macinata con le uova, il formaggio, il prezzemolo e, a piccole dosi, la polpa delle zucchine. Aggiungere quindi il latte, il pane e gli odori, badando a condire bene l'impasto, e a lavorarlo delicatamente fino ad ottenere un impasto soffice ma non troppo liquido. In piatti come questi, piatti poveri nati dal riciclaggio degli avanzi dei giorni precedenti, la cosa più importante è condire bene il composto, quindi aggiustiamo la quantità di sale e pepe. Una volta pronto, il ripieno deve riposare una decina di minuti, in modo che i sapori si mescolino e diventino veramente buonissime. Adagiare quindi in una pirofila leggermente unta con dell'olio d'oliva le zucchine vuote, come delle barchette, una accanto all'altra e cominciare a riempire ogni ortaggio con il composto preparato. Una volta sistemato all'interno, spolverare ancora una volta con un po' di parmigiano, sale e pepe. A questo punto la teglia potrà essere infornata per circa 20 minuti alla temperatura di 180 gradi. . questo piatto è ottimo sia caldo che freddo, magari conservato per il giorno successivo se non si ha voglia di rimettersi a cucinare.

Nessun commento:

Posta un commento