.

.

mercoledì 1 ottobre 2014

torta ricoperta do glassa al cioccolato e confettini colorati

Per il Pan di Spagna: 8 uova 240gr di zucchero 240gr di farina burro e farina per la teglia Nescafè e facoltativo Rum o maraschino o altra bagna Per la crema al cioccolato: 100 grammi di zucchero 2 cucchiai di farina 500 ml di latte 50 grammi di burro 80 grammi di cioccolato fondente Per la crema pasticcera: 2 tuorli 100 grammi di zucchero 2 cucchiai di farina 1 limone scorza grattugiata 500 ml di latte Preriscaldare il forno a 180°C. In una ciotola montare con le fruste elettriche, le uova con lo zucchero finchè il composto risulterà più che triplicato di volume, bianco, spumoso (non meno di 20 minuti). Con una spatola, incorporare un cucchiaio di farina alla volta con movimenti circolari e dal basso verso l’alto per evitare che il composto smonti. Versare l'impasto in uno stampo di 28 cm di diametro imburrato e infarinato e cuocere per 30 minuti. (fare comunque la prova stecchino). Nel frattempo preparare la farcia. Preparare la crema bianca sbattendo 2 tuorli con 100 grammi di zucchero, aggiungervi poi 2 cucchiai di farina, la scorza di limone grattata e mettere sul fuoco insieme con 1/2 litro di latte, cuocere la crema mescolandola finché sarà bella densa e omogenea. Preparare la crema al cioccolato sciogliendo nel burro il cioccolato fondente in un pentolino a fuoco basso o nel microonde, unire quindi 100 grammi di zucchero, 2 cucchiai di farina e 1/2 litro di latte e mettere sul fuoco, mescolare e portare a cottura fino ad avere una crema densa. Lasciare raffreddare le creme.Sformare il dolce e farlo raffreddare, quindi tagliarlo in 2 strati. Bagnare i dischi ottenuti con una bagna di acqua zucchero (oppure acqua e liquore a vostro piacimento zuccherato, alla quale se piace potrete aggiungere del rum o maraschino.)    Spalmare il primo strato con la crema  con la crema pasticcera. Ricomporre la torta, quindi decorarla con la glassa al cioccolato e le decorazioni: con confettini colorati e fiorellini in ostia
fonte 
cristina savarese 

Nessun commento:

Posta un commento