.

.

giovedì 7 agosto 2014

Torta di rose al profumo di limone

Impasto: 400 gr di farina 00 oppure 0 (adatta ai lievitati, ) 75 gr di burro 75 gr di zucchero 8 gr di lievito di birra 2 uova buccia di 1 limone grattugiata 100 gr di latte Crema: 1/4 di litro di latte 2 tuorli 45 gr di farina 60 gr di zucchero buccia di 1 limone grattugiata 1/2 bustina di vanillina (non di più) Inoltre: Uva sultanina (almeno 60 gr) Per prima cosa impastate tutti gli ingredienti in una ciotola,compreso il lievito sciolto nel latte a temperatura ambiente... Trasferite il tutto sulla spianatoia infarinata ma non eccedete con la farina.mettetene un velo ogni tanto se la palla dovesse appiccicarsi...lavorate il tutto fino ad ottenere una massa liscia e morbida. Mettete la palla in una capiente ciotola.. Copritela e mettetela in un luogo tiepido , fino a quando non avrà triplicato il volume...così... Adesso sgonfiatela sulla spianatoia e stendetela in un rettangolo, dello spessore di 1/2 cm... Distribuite sopra la crema che avrete preparato durante la lievitazione e messa a raffreddare in frigo. Fatela rispettando le dosi che vi ho dato..come si fa una comune crema pasticcera..un po' più consistente. Cospargete sulla crema, l'uvettta fatta ammollare per qualche ora nel rum e strizzata.. Arrotolate la pasta farcita, partendo dal lato più corto..e scusate ma di questo passaggio non ho la foto...arrotolare non mi sembra poi così difficile... Tagliate il rotolo in dodici pezzi.. alti all'incirca 3 cm. Personalmente preferisco questa torta non troppo alta...ma se vi piace più alta..fate meno pezzi. Adesso adagiate i pezzi in uno stampo ( circa 26 cm) di cui avrete rivestito il fondo con carta da forno...vedete...sono un po' distanziati.. Pennellateli con tuorlo e latte battuti e fateli lievitare di nuovo. Dopo la seconda lievitazione saranno così.. A questo punto passate in forno preriscaldato bene a 180°..finchèl a torta non avrà un bel colore..Generalmente la parte superiore tende a colorirsi prima..non aspettate che diventi scura, metteteti sopra un paio di fogli di carta da forno sovrapposti.. A fine cottura dovrebbe essere così !!! Questa è la fetta, come vedete..la crema verrà quasi riassorbita dalla pasta e rilascerà tutto il suo profumo di limone, rendendo la pasta un po' più umida e piacevole da mangiare! Siccome io sono una maledetta golosa...quando la torta è fredda, lascio cadere..tra i "petali" delle rose..qualche goccia di limoncello...e....

Nessun commento:

Posta un commento