.

.

giovedì 15 maggio 2014

viennetta alla nutella

Ingredienti 250 ml di panna fresca 3 albumi d’uovo 50 g di zucchero a velo + 1 cucchiaio 1 bustina di vanillina (0,5 g) 150 g di Nutella (la ricetta originale prevede il cioccolato fondente, ma potete ovviamente utilizzare anche quello al latte). Ovviamente queste dosi si possono aumentare a piacimento. granella di nocciola q.b (opzionale. Io l’ho usata solo per decorare e non all’interno) Procedimento In una terrina montate a neve fermissima gli albumi; una volta montati, aggiungetevi lo zucchero a velo e la vanillina. In un’altra terrina montate la panna con un cucchiaio di zucchero a velo. Ora unite gli albumi montati a neve e la panna montata, mescolando dal basso verso l’alto, per non smontare il composto. Se avete scelto come strato intermedio quello di cioccolato fuso, dovete sciogliere il cioccolato a bagno maria; nel frattempo, mettete il composto nel frigorifero, in modo che non si smonti. Se avete scelto la Nutella, non ci sarà alcun tempo di attesa, ma badate solo che la Nutella sia a temperatura ambiente e bella cremosa, in modo che sia semplice da utilizzare. Se disponete di una gelatiera, mentre preparate il cioccolato, o prima di mettere la Nutella, mettete il composto al suo interno e lasciatela in funzione per 10-20 minuti, così da rendere la vostra crema ancora più… cremosa. Prendete ora lo stampo da plum cake e spalmatevi un terzo della crema. Sopra questo primo strato spargete il cioccolato fuso (o la Nutella) facendolo cadere da una forchetta o da un cucchiaio; se volete aggiungete anche della granella di nocciole (io l’ho utilizzata solo come decorazione esterna). Mettete per 2-3 minuti nel freezer per far sì che il cioccolato si solidifichi. Poi procedete nello stesso modo, fino ad avere 3 strati di crema e 2 strati intermedi di cioccolato (e, eventualmente, nocciole): insomma, nell’ordine crema-cioccolato-crema-cioccolato-crema. Mettete poi nel freezer per almeno 3 ore (io l’ho preparata il giorno prima, ed era perfetta). Qualche minuto prima di servire, staccate la viennetta dallo stampo incidendo i lati con la lama di un coltello e capovolgetela su un piatto da portata. Guarnitela a piacere (cioccolata, nocciole, meringhe… seguite la vostra fantasia) e gustatevela fredda.

Nessun commento:

Posta un commento