.

.

mercoledì 2 aprile 2014

Viennetta alla mandorla con cuore di wafer alla nocciola

Ingredienti 70 gr cioccolato fondente 500 ml panna 50 ml latte 3 albumi 150 gr zucchero al velo aroma alla mandorla 1 manciata di mandorle intere o a scaglie o granella 1 pizzico sale Procedimento Fondere il cioccolato a bagnomaria o nel microonde, quindi mescolarlo bene per sciogliere eventuali grumi.  Preparate un foglio di carta forno e disegnateci sopra con una matita a grandi linee tre rettangoli, grandi quanto l'interno del vostro stampo per plumcake. Spennellate il cioccolato fuso sulla carta forno, in modo che sia uniforme, quindi tracciate con un bastoncino o il manico di una posata i rettangoli, in modo che dopo i fogli di cioccolato siano facilmente divisibili. Mettete in frigo ad indurire, mentre preparate il resto.

Sciogliete mezza fialetta di aroma alla mandorla nel latte e mescolate bene.
 Montate a neve ben ferma gli albumi con un pizzico di sale e la panna montata a cui avrete aggiunto lo zucchero al velo. Tenete da parte poca panna montata se volete fare qualche decorazione, quindi unite quindi albumi e panna, mescolando dal basso verso l'alto perché non si smontino, aggiungendo da ultimo il latte aromatizzato alla mandorla.
 Rivestite lo stampo da plumcake con due fogli di pellicola da cucina.
 Iniziate ora a fare gli strati, iniziando con uno di panna agli albumi. Togliete dal frigo il cioccolato ormai indurito e, facendo attenzione a non romperlo, prendete il primo rettangolo per appoggiarlo delicatamente allo strato di panna agli albumi.
 Fate un secondo strato di panna agli albumi, quindi appoggiate un secondo rettangolo di cioccolato. Prendete ora i Loacker Napolitaner e posizionateli al centro, sul cioccolato.
 Delicatamente e facendo attenzione a non spostare il tutto, fate un secondo strato di panna agli albumi, poi ancora un rettangolo di cioccolato e un ultimo strato di panna agli albumi. Ora decorate a vostro piacere; io ho tritato una manciata di mandorle e le ho lasciate cadere sul dolce, completando poi con ciuffi di panna montata e qualche mandorla intera. Mettete il dolce in freezer per almeno 5 ore, meglio una notte intera. Togliete la Viennetta artigianale dal freezer 5 minuti prima di servirla (o anche meno se fa molto caldo), sarà facile toglierla dallo stampo grazie alla pellicola da cucina. Tagliatela a fette con un grosso coltello, servite e gustate il vostro dolce, dal sapore eccezionale e dall'estetica da fare invidia a un dolce comprato! Aromatizzate la Viennetta a vostro gradimento con fialette per dolci alla mandorla come ho fatto io, oppure alla vaniglia per un gusto classico, o ancora al rum o al limone per qualcosa di diverso. Mantenete gli ingredienti come panna, albumi e cioccolato, ma variate la decorazione e, se volete, il ripieno, per adattarli al gusto che avete scelto. Potete anche provare a farla con una base di biscotto come un cheesecake. Date sfogo alla vostra fantasia, lasciandovi suggerire dalla vostra golosità! fonte http://www.amando.it/

Nessun commento:

Posta un commento