.

.

giovedì 24 aprile 2014

Torta meringata alla fragola

La meringa (o spumiglia) è una preparazione dolce a base di albume di uova e zucchero a velo. Si narra che questa delizia sia nata grazie ad un pasticciere svizzero, ma di origini italiane, Gasperini che nel XVIII secolo ideò questo preparato per conquistare il cuore della principessa Maria, promessa sposa di Luigi XV. La fanciulla ne fu così entusiasta che chiese di conoscere il pasticciere e i due si incontrarono nella città svizzera di Meiringen, da cui il nome di MERINGA. Oggi arricchiremo il gusto delicato di questo dolce con l’allegria di un frutto che tra un mesetto potrà essere gustato al massimo del suo sapore: l’amatissima FRAGOLA. La ricetta che proponiamo non è certamente una delle più semplici, ma non dobbiamo scoraggiarci! Piuttosto pensate a che figurone farete offrendo questa delizia ai vostri amici e parenti! Iniziamo dagli ingredienti per preparare la nostra torta meringata alla fragola: Prep Time: 60 minutes Cook time: 04h 00min Ingredienti: PER LA MERINGA albumi d'uovo - 200g zucchero - 400g acqua - 80ml succo di limone - qualche goccia sale - 1 pizzico PER LA FARCITURA Panna fresca - 250ml fragole - 200g zucchero a velo - 40g albumi d'uovo - 50g zucchero semolato - 100g acqua - 30ml succo di limone - qualche goccia crema pasticciera - 80g sale - 1 pizzico PER COPERTURA LATERALE panna fresca - 150ml meringa sbriciolata - PER GUARIRE fragole - 300g Preparazione: La sera prima prepareremo la crema pasticcera. Conservatela in frigo, chiusa in un contenitore a chiusura ermetica. Prepariamo quindi la meringa all’italiana: questa ha un procedimento di preparazione un po’ più complesso di quella francese che necessiterebbe l’utilizzo di un termometro per sciroppi. Mettete in un pentolino lo zucchero e l’acqua e cuocete a fuoco lento. Una volta montati a neve gli albumi, aggiungete (con l’albume in movimento) il succo di limone e a filo lo sciroppo di zucchero portato a 120°. Le fruste dovranno continuare a montare il composto fino a raffreddamento completo (temperatura ambiente). Il composto ottenuto si presenterà molto denso. Quando la meringa sarà pronta, preparate due teglie foderate con carta da forno e poggiate su di essa la parte laterale di uno stampo a cerchio di circa 24cm di diametro. Tracciate quindi a matita il contorno dello stampo sulla carta da forno e mettete la meringa precedentemente preparata in una sacca da pasticciere con bocchetta liscia. Armati di precisione, dovrete formare un disco di meringa con un movimento a spirale attenendovi alle dimensioni tracciate a matita. Occorreranno DUE dischi di meringa. Sul secondo disco, che dovrà fare da "cappello" alla torta, formate una guarnizione di meringa a ciuffetti seguendo degli immaginari cerchi concentrici. Con il composto avanzato, formate tante piccole meringhe che disporrete almeno a 3-4 cm di distanza tra loro sulla carta forno. Infornate in forno preriscaldato a 70° e lasciate asciugare per almeno 4 ore tenendo la porta del forno leggermente socchiusa. La cosa migliore da fare è spegnere il forno e lasciar asciugare per tutta la notte, sempre con lo sportello socchiuso perché, si sa, la miglior nemica delle meringhe è l’UMIDITA’. Passiamo poi alla preparazione della farcia. Laviamo e tagliamo le fragole a piccoli pezzi, quindi sbriciolate grossolanamente le meringhe piccole del giorno prima. Preparate ora un’altra meringa all’italiana con 50 gr di albumi, 100 di zucchero e 30 ml d’acqua, un pizzico di sale e il succo di limone, come precedentemente indicato. Montate 250ml di panna fresca e aggiungete 40 gr di zucchero a velo verso la fine del procedimento. Mettete la panna in una ciotola abbastanza grande e aggiungete la crema pasticcera ben freddata e la meringa sbriciolata (la metà della quantità ottenuta). Per ultime aggiungete le fragole, sempre metà della quantità a disposizione. Passiamo all’ASSEMBLAGGIO! Poggiamo lo stampo a cerchio apribile completo di fondo su un piano di lavoro e adagiamo al suo interno il disco di meringa liscio. Versiamo quindi sopra il composto appena fatto di crema pasticcera, meringhe sbriciolate, la meringa morbida, panna e fragole. Spargiamo su questo strato le fragole restanti e adagiamo il nostro "cappello" di meringa, il secondo disco preparato! Avvolgiamo completamente il dolce con della carta stagnola e mettiamolo in freezer per almeno 3 ore. Prima di servire, estraiamo dal freezer, sformiamo, e montiamo 150ml di panna fresca. Quindi ricopriremo tutta la superficie laterale del nostro capolavoro architettonico con la panna montata sui quali faremo aderire la meringa sbriciolata restante. Sciacquiamo e tagliamo le fragole restanti a metà (per la lunghezza) quindi disponetele attorno al perimetro della torta per la guarnizione. Et voilà, il capolavoro è servito ;)

Nessun commento:

Posta un commento