.

.

martedì 22 aprile 2014

Orsacchiotto di pan brioche!

 375 gr di farina 00, 1 patata media, 1 uovo intero piu' un tuorlo per spennellare, 140 ml. di latte, 50 gr di b
urro ammorbidito, 50 gr di parmigiano, 25 gr di lievito di birra fresco, 2 cucchiaini di sale fino, 1 cucchiaino di zucchero, salumi e formaggi morbidi a piacere, (facoltativo potete anche lasciarlo vuoto) olive nere. Per prima cosa cuocete la patata a vapore. In una terrina versate la farina, al centro fate un buco e aggiungete la patata cotta ancora calda ridotta in purea. Poi unite il burro ammorbidito tagliato a pezzetti, 1 uovo, 1 cucchiaino di zucchero, il parmigiano grattugiato e un po' per volta il latte appena tiepido in cui avrete sciolto il lievito di birra. Iniziate ad impastare molto bene, aggiungete il sale e fate unire tutti gli ingredienti fino a formare una bella palla. Mettete a lievitare per almeno 1 ora coperto da un cannovaccio in un luogo caldo. Quando il panetto sarà raddoppiato, dividete l'impasto in palline in modo da formare il corpo, serviranno 9 palline di differenti misure per fare la testa, le mani, le gambe, le orecchie e il musetto. Stendete leggermente con le mani ogni pallina come se fosse una pizzetta e farcitela a vostro piacimento (prosciutto,salame,mortadella,scamorza bianca,fontina ecc..., non appiattite la pasta con il mattarello ma stendetela delicatamente con le mani), e sigillate bene le palline. Prendete una teglia da forno e foderatela con la carta forno, montate tutte queste palline come vedete dalla foto. Realizzate gli occhi, la bocca e l'ombelico utilizzando olive nere. Spennellate con il tuorlo d'uovo per renderlo dorato. Mettete l'orsetto a lievitare al caldo (dentro al forno spento ma con la lucina accesa) per circa un ora. Cuocete l'orsetto in forno gia' caldo a 180 gradi per circa 30 minuti (ognuno si regoli con il proprio forno) finche' avrà raggiunto un colore ben dorato. Quando si sara' raffreddato mettete un nastrino intorno al suo collo,io ho aggiunto una piccola campanellina.

Nessun commento:

Posta un commento