.

.

lunedì 9 dicembre 2013

girella arcobaleno

Per l’impasto: 4 tuorli, 4 albumi, 100 g.zucchero, 100 g.farina, coloranti alimentari a piacere Per il ripieno: 250 ml di panna, 125 gr di mascarpone, 125gr di Philadelphia, 90 gr di zucchero a velo. Preparazione: - Montate con il frullino elettrico o il robot i tuorli con lo zucchero molto a lungo, circa 10 minuti buoni. - Una volta ben montati, iniziate a montare anche i bianchi, inserendo a poco a poco lo zucchero. Saranno pronti quando rivoltando la ciotola all’ingiù, l’impasto non cadrà. Inserite a poco a poco la farina setacciata, facendo il classico movimento dal basso verso l’altro per non smontare il composto. Alla fine avrete un impasto davvero soffice e spumoso. - Dividete l’impasto dentro a delle ciotole o dei semplici piatti di carta. Il numero dipenderà dalla quantità di colori che vorrete ottenere alla fine. Prendete una teglia da forno, foderatela con la carta apposita e con l’aiuto di un cucchiaio (ma meglio se fossero delle sac a poche) iniziate a fare delle strisce verticali, una attaccata all’altra, dei diversi colori che avrete deciso di fare, fino a che non finirete tutti gli impasti colorati. - Infornate per 10/12 minuti a 190 gradi. Quando vedrete che il vostro composto inizierà a dorare, allora vorrà dire che sarà cotto. Togliete dal forno la teglia e facendo bene attenzione a non bruciarvi, capovolgete il pan di spanga sopra uno strofinaccio umido e pulito. Staccate delicatamente la carta da forno dalla superficie del pan di spagna. Con l’aiuto dello strofinaccio, arrotolate il rotolo dentro al canovaccio (scusate il gioco di parole :D ) e lasciatelo raffreddare. In questo modo prenderà la forma e non si spezzerà più. Nel mentre, preparate la crema al formaggio: - Sbattete la Philadelphia con lo zucchero. Aggiungete il mascarpone e lavorate l’impasto fino all’ottenimento di una crema liscia. A questo punto aggiungete la panna precedentemente montata e amalgamatela al composto delicatamente.Una volta preparata la crema, srotolate il pan di spagna, farcitelo, poi arrotolatelo nuovamente.

Nessun commento:

Posta un commento