.

.

domenica 21 aprile 2013

torta caffe'

 Per la base Zucchero: 220 g Farina di nocciole tostate: 150 g Farina 00: 75 g Fecola di patate (o maizena): 75 g Burro: 250 g Uova (medie): 6 Caffè: 8 g Lievito in polvere per dolci: 1 bustina Per la crema al caffè Latte: 500 ml Burro: 250 ml Zucchero semolato: 200 g Uova (medie): 4 tuorli Colla di pesce: 20 g Caffè solubile: 18 g Panna fresca: 500 ml Zucchero a velo: 50 g Per la bagna al caffè Caffè solubile: 1 cucchiaio Acqua calda: 100 ml Zucchero: q.b. Difficoltà: alta Cottura: 60 minuti Preparazione: 240 minuti Dosi per: 10 persone 1 Cominciate dalla base, sbattendo il burro a crema soffice assieme a 100 g di zucchero semolato. Unite quindi i tuorli uno alla volta, senza smettere di sbattere, e infine il caffè solubile che avrete precedentemente disciolto in un cucchiaio di acqua bollente. Montate gli albumi a neve e, sempre sbattendo, aggiungete poco alla volta il restante zucchero semolato. Versate il composto di burro e tuorli in una ciotola capiente dove verserete la farina di nocciole tostate, la farina 00, la fecola e il lievito setacciati. Amalgamate con un paio di cucchiaiate di albumi montati per ammorbidire l’impasto, poi mescolate delicatamente anche il resto degli albumi. Versate il tutto in una tortiera di 24 cm di diametro preventivamente imburrata e infarinata ed infornate in forno caldo a 180° per circa 45-50 minuti (fate la prova con lo stecchino per verificare la cottura). Una volta cotta la base, sfornatela, lasciatela intiepidire e poi sformatela su di un piatto. 2 Nel frattempo preparate la crema al caffè. Mettete a bagno in acqua molto fredda la colla di pesce finché non sarà ammorbidita e versate in un tegame il latte, lo zucchero semolato e i tuorli. Portate a sfiorare il bollore, poi aggiungete la colla di pesce strizzata, il caffè solubile e il burro a cubetti, quindi mischiate, fate sobbollire per 2 minuti, spegnete il fuoco e versate la crema in un contenitore largo e basso. Copritela crema con la pellicola, facendola aderire alla superficie: eviterete così che si rapprenda. Mettetela in frigorifero a raffreddare e addensare per 3-4 ore circa. 3 Sciogliete quindi il caffè solubile in 100 ml di acqua bollente (oppure preparate 100 ml di caffè con la moka) e addolcitelo con lo zucchero (quantità a piacere). Lasciate raffreddare la bagna. 4 Quando la crema sarà fredda, gelatinosa e compatta, passatela con le lame di un mixer per farla tornare cremosa (se ci fossero grumi, passatela al setaccio) e mischiatela delicatamente con la panna montata che avrete zuccherato, quindi mettete il composto in frigorifero per almeno mezz’ora. 5 Tagliate la base della torta al caffè a metà e inzuppate la superficie inferiore con metà della bagna, poi spalmatevi abbondante crema al caffè e coprite il tutto con l’altra metà della base, la cui superficie inzupperete con la restante bagna. Ricoprite tutta la torta con la crema al caffè. Con quella che avanzerà, riempite una sac-à-poche e decorate la torta realizzando delle roselline di crema, sulle quali poggerete dei piccoli cioccolatini a forma di chicco di caffè. Decorate il perimetro inferiore della torta con della granella di nocciole e ponete la torta in frigorifero fino al momento di servirla. CONSIGLIO Se volete, potete sostituire la farina di nocciole tostate, dal profumo e dal sapore deciso, con la stessa quantità di farina di mandorle, più delicata.

Nessun commento:

Posta un commento