.

.

lunedì 4 marzo 2013

torta farfalla alla panna e frutta

Ingredienti per 6 persone: Per il pan di spagna: 175 g di farina, 175 g di zucchero, 5 uova, un pizzico di sale, la buccia grattugiata di un limone , una stecca di vaniglia. Per farcire: 1 cestino di fragole, 1 scatola di pesche sciroppate, 2 kiwi, (frutta a piacere) 500 ml di panna fresca, 80g di zucchero, 3 cucchiai di marmellata d’ arancia, 1 bicchierino di liquore (io ho adoperato quello alla mandorla amara). Preparazione: Montare nella planetaria le uova intere con lo zucchero per circa 30 minuti, dovranno risultare dense e soffici. A questo punto unire il limone, il sale, e l’interno di una bacca di vaniglia; unire poco alla volta la farina incorporandola delicatamente con una frusta dal basso verso l’alto per non smontare il composto. Imburrare una teglia rotonda, versare il composto e cuocere in forno caldo a 180 ° per 30 minuti circa. Controllare la cottura servendosi di uno stecchino di legno, con cui forare il pan di spagna: se lo stecchino esce asciutto, il dolce è cotto. Bisogna ricordare sempre che, per i dolci lievitati, il forno non va mai aperto prima della metà del tempo di cottura consigliato; si rischierebbe, se no, di compromettere la lievitazione. Nel frattempo, pulire e affettare la frutta (le pesche sciroppate vanno anche fatte sgocciolare e poi asciugate con carta assorbente). Montare la panna con 80 g di zucchero: a metà della panna montata unire la marmellata. Sformare il pan di spagna, tagliarlo in 2 cerchi (taglio perpendicolare alla sua altezza) e poi in 2 mezzelune (taglio perpendicolare alla sua superficie, uguale al diametro della torta); a questo punto sistemare in un vassoio la torta a forma di farfalla (i due semicerchi vanno messi in modo che i lati rotondi si trovino al centro del vassoio), bagnare la base con il liquore, ricoprirla con la panna mescolata alla marmellata, coprire con le due mezzelune superficiali; coprire anche queste con la panna rimasta (senza la marmellata) e la frutta; decorare i bordi con la panna e usare la stecca di vaniglia per formare il corpo della farfalla. Tenere in frigo fino al momento di servire.

Nessun commento:

Posta un commento