.

.

sabato 30 marzo 2013

Cassata siciliana

INGREDIENTI Per la pasta: 200 g di zucchero semolato 150 g di farina 00 50 g di fecola 7 uova 1 bustina di vanillina burro e farina per lo stampo sale Per la farcitura: 1 kg di ricotta 200 g di zucchero semolato 100 g di zucchero a velo vanigliato 100 g di canditi misti 50 g di cioccolato fondente 1 bicchierino di Maraschino Per la decorazione: 200 g di zucchero a velo vanigliato 100 g di confettura di albicocche 100 g di pistacchi sgusciati 1 albume canditi PREPARAZIONE Accendete il forno a 180 °C. Imburrate e infarinate uno stampo di 22 cm di diametro e preparate la pasta. Montate i tuorli con lo zucchero e la vanillina finché saranno molto soffici e montate a neve gli albumi con un pizzico di sale, poi mescolateli alla crema di tuorli. Setacciate insieme la farina e la fecola e amalgamatele a pioggia al composto di uova. Versate nello stampo e cuocete nel forno per 35 minuti circa. Sformate il dolce e fatelo raffreddare sulla gratella. Preparate la farcitura. Amalgamate la ricotta, lo zucchero semolato, quello a velo e il Maraschino. Riducete a scaglie il cioccolato e a dadini i canditi e mescolateli alla ricotta, sigillate con la pellicola e mettete in frigorifero. Foderate uno stampo a bordi alti da 20 cm di diametro con la pellicola. Tagliate il pan di Spagna a fettine sottili e rivestite la base e i bordi dello stampo. Versate il composto di ricotta e livellatelo. Chiudete il dolce con altre fettine di pan di Spagna e premete leggermente con le mani aperte. Coprite con la pellicola e lasciate in frigorifero per 2 o 3 ore. Preparate la decorazione. Immergete i pistacchi in acqua bollente, scolateli, pelateli e frullateli fino a ridurli in pasta. Scaldate a fuoco basso la confettura di albicocche e lavorate la pasta di pistacchi con l’albume, lo zucchero a velo e poca acqua fino a ottenere un composto omogeneo e filante. Stendete la gelatina di albicocche intiepidita sulla superficie del dolce, poi ricoprite con la glassa di pistacchi e decorate con i canditi.
fonte oggi

Nessun commento:

Posta un commento