.

.

mercoledì 20 febbraio 2013

TORTA AL LIMONE RIVESTITA DI MANDORLE

Ecco la ricetta: la base: 1 yogurt bianco da 125 ml 2 vasetti di zucchero 2 vasetti di farina 1 vasetto di fecola 1 vasetto di olio di semi 3 uova 1 bustina di lievito per dolci Mescolare insieme tutti gli ingredienti, versare in uno stampo imburrato e infarinato, infornare per circa 35/40 minuti a 180°. 1 rotolo di pasta sfoglia (della stessa misura dello stampo della nostra torta) zucchero bucherellare la pasta sfoglia con una forchetta, cospargere di zucchero e infornare a 200° per circa 15 minuti. la bagna: limoncello acqua qb crema pasticcera al limoncello: 1 l di latte intero 250 g di zucchero 100 g di farina 00 2 uova intere + 1 tuorlo 6 cucchiai di limoncello scorza di un limone rompere le uova in un tegame e sbatterle con lo zucchero, aggiungere la farina setacciata e il latte a filo. Mescolare bene cercando di sfare gli eventuali grumi. Infine aggiungere la scorza di limone (in un unico pezzo che andrà eliminato una volta tolta dal fuoco la crema). Mettere sul fuoco e mescolando aspettare che la crema comincio a diventare densa. Non appena sentiamo con il cucchiaio di legno che la crema è densa, togliamo dal fuoco, eliminiamo la buccia del limone e aggiungiamo il limoncello mescolando bene. la decorazione della torta: pan di spagna passato al mixer un limone panna fresca da montare metà della crema pasticcera al limoncello che abbiamo preparato l’assemblaggio della torta: una volta raffreddata la nostra base, la tagliamo in due strati, stando bene attenti a non romperla..la torta 7 vasetti infatti è estremamente delicata e si rompe facilmente. Mettiamo uno strato sul piatto da portata e lo bagnamo bene con la bagna al limoncello, farciamo con uno strato abbondante di crema pasticcera al limoncello, appoggiamo sopra lo strato di pastasfoglia (che nel frattempo si sarà raffreddato) e copriamo con crema pasticcera al limoncello. Adagiamo sopra (magari aiutandosi con due coltelli con la lama bella lunga) il secondo strato della base, bagnamo con la bagna al limoncello. A questo punto spalmiamo la crema pasticcera rimasta (lasciamone ancora un pochina per le ultime decorazioni) su tutta la torta, bordi compresi. Poi appoggiamo sulla torta una ciotola capovolta, del diametro più piccolo della nostra torta, centrandola bene, copriamo la superficie rimasta scoperta con il pan di spagna sbriciolato. TOgliamo la ciotola e avremo il centro bello pulito. Tagliamo a fettine sottili il limone e poi le dimezziamo. Appoggiamo le fettine di limone sul cerchio di briciole di pan di spagna. Mettiamo la crema pasticcera rimasta in un sac a poche e decoriamo con qualche ciuffetto i limoni e mandorle tritate e poi i bordi della torta. Montiamo la panna e usando un sac a poche decoriamo il centro della torta e i bordi.

Nessun commento:

Posta un commento