.

.

domenica 24 febbraio 2013

serpente salato

Ingredienti Per l’impasto: 500 g farina bianca 1 bustina di Lievito di birra Mastro Fornaio PANEANGELI o 1 cubetto di Lievito di birra fresco PANEANGELI 10 g (2 cucchiaini) zucchero 10 g (2 cucchiaini) sale 1 cucchiaio di semi di finocchio 150 g ricotta 3 cucchiai di olio d’oliva 1 uovo 175-200 ml acqua tiepida (37-40°C) Per decorare: 1 uovo 1 cucchiaio di semi di sesamo 2 olive nere Preparazione Con Lievito di birra Mastro Fornaio PANEANGELI Setacciare la farina in una terrina larga e mescolarvi il Lievito di birra Mastro Fornaio. Al centro del mucchio praticare una buca e versarvi zucchero, sale, semi di finocchio, ricotta, olio e uovo. Amalgamare il tutto con una forchetta, aggiungendo un po' per volta l'acqua tiepida. Con Lievito di birra fresco PANEANGELI Sciogliere il Lievito di birra fresco in 50 ml di acqua tiepida. Setacciare la farina in una terrina larga. Al centro del mucchio praticare una buca e versarvi il lievito, zucchero, sale, semi di finocchio, ricotta, olio e uovo. Amalgamare il tutto con l'aiuto di una forchetta, aggiungendo poco per volta l'acqua tiepida restante. Lavorare l’impasto sul piano del tavolo infarinato per almeno 10 minuti, allargandolo con i pugni chiusi, riavvolgendolo e sbattendolo sul tavolo la pasta fino al completo assorbimento del liquido. Rimettere l’impasto nella terrina infarinata, coprirlo con un canovaccio umido e porlo a lievitare in luogo tiepido fino a quando il suo volume sarà raddoppiato (40 minuti circa se si è usato il Lievito di birra Mastro Fornaio). Con l’impasto ben lievitato (serbando una piccola parte per la lingua) formare un filoncino lungo 50 cm e trasferirlo sulla lastra del forno infarinata, piegandolo leggermente per formare un serpente. Con l’impasto tenuto da parte formare la lingua del serpente. Spennellare tutto con l’uovo sbattuto, cospargere di semi di sesamo e, con l’aiuto di una forbice, incidere a zig-zag la superficie del filoncino. Con le olive segnare gli occhi del serpente. Porre a lievitare una seconda volta in luogo tiepido per 20 minuti circa. Cuocere per 15-20 minuti nella parte media del forno preriscaldato (elettrico: 200°C, ventilato: 190°C, gas parte alta: 210°C). Avvertenza: durante la cottura porre nel forno una ciotolina piena d’acqua.
fonte http://www.paneangeli.it

Nessun commento:

Posta un commento