.

.

lunedì 11 febbraio 2013

le ciliegie fritte

600 gr di farina 75 gr di burro 1 bustina e 1/2 di lievito in polvere 150 gr di zucchero 1 bicchiere di vino bianco 2 uova 1 bustina di vanillina 2 vasetti di ciliegie da cocktail zucchero a velo olio per friggere: q.b. Preparazione Iniziate a setacciare la farina assieme al lievito e alla vanillina, disponendola su una spianatoia a fontana; aggiungete al centro il burro ammorbidito, le uova, lo zucchero e mescolate gli ingredienti con cura. aggiungete il vino bianco a poco a poco e lavorate l’ impasto per una decina di minuti; poi togliete le ciliegie dalle confezioni, sgocciolatele, togliete i gambi tenendoli da parte,senza gettarli. A questo punto prendete dei piccoli pezzi di impasto e avvolgeteli dando loro la forma di piccole palline di 4 cm circa; mettete in ogni pezzetto una ciliegia; quindi mettete a bollire una padella con un’ abbondante quantità di olio. Friggete le palline nell’ olio bollente, mettendone poche alla volta; non appena avranno assunto una colorazione dorata, toglietele dall’ olio e ponetele a sgocciolare su della carta assorbente. Prendete i gambi messi da parte ed inseriteli nelle palline forandole per far sì che si possano prendere da questi quando andrete a mangiarle; infine, passate sulla frutta fritta lo zucchero a velo. Foto da: www.donnamoderna.com; www.spritz.com; www.faqs.org; www.comix.it; www.innovationjournal.fr; www.pixmac.com; sum-balkan.com
 fonte buttalapasta.it
 ciliegie fritte

Nessun commento:

Posta un commento