.

.

venerdì 4 gennaio 2013

castagnole

Ingredienti 450 g Farina 00 3 Uova 150 g Zucchero 75 g Burro temperatura ambiente 1 bic Liquore rum,anice tazzina da caffè 1 bg Lievito per dolci 1 scorza Limoni grattuggiata 1⁄2 l olio di arachidi per friggere 1 pizzico sale fino 1 bg zucchero a velo per spolverare le castagnole dopo fritte Preparazione: Sciogliete il burro in un pentolino evitando di farlo bollire, poi lasciatelo raffreddare.Prendete un robot da cucina oppure una ciotola e versateci dentro le uova, lo zucchero e il burro fuso, il rhum,la scorza di limone grattugiata e un pizzico di sale, poi impastate finchè non saranno tutti amalgamati (1). Aggiungete la farina setacciata con il lievito e impastate finchè avrete un composto morbido. Trasferite il tutto su una spianatoia infarinata e continuate a impastare a mano, ci vorranno 5 minuti(2).Avrete così un impasto morbido. Tagliate delle striscioline e formate dei cilindri lunghi e sottili. --> Tagliate i cilindri in tanti pezzettini dove poi andrete a formare delle palline grosse quanto una nocciolina (3). Nel frattempo pendete una pentolina alta e capiente e riempitela di olio per friggere. Ricordate di non far arrivare l'olio a temperature eccessive,perchè rischiereste di cuocerle subito fuori e di averle crude dentro. Fate una prova tuffandone dentro qualcuna.Le prime ci metteranno un pò,ma dopo in pochi minuti cuoceranno. Le castagnole sono cotte quando diventeranno belle dorate (4). Toglitele con una mestolo,e passatele nella carta assorbente,poi trasferitele in un'altra ciotola con altra carta assorbente pulita.In questo modo l'olio di quelle calde non andrà a depositarsi su quelle già asciutte (5). Appena fredde spolverate con abbondante zucchero a velo. Eccole qua,che ne dite? Facile verò e vi assicuro buonissime!! fonte dolci.it

Nessun commento:

Posta un commento