.

.

lunedì 19 novembre 2012

torta al limoncello

...Ingredienti per la torta: 3 uova 250 grammi di zucchero
100 ml di olio di semi 130 ml di latte 250 grammi di farina
1 bustina di vanillina 1 bustina di lievito in polvere
la scorza grattuggiata di un arancio o di un limone
un pizzico di sale per la crema: 4 tuorli 150 grammi di zucchero 1 bustina di vanillina 450 ml di latte intero
30 grammi di farina 3 cucchiai di limoncello Questa torta è abbastanza --> semplice da preparare, se seguirete alla lettera i passaggi verrà davvero perfetta:Iniziate sbattendo le uova con lo zucchero, finché otterrete un composto gonfio e chiaro.Aggiungete l'olio e mescolate bene con una frusta.
Quando sarà completamente amalgamato al resto, versate a filo anche il latte e continuate a mescolare. A questo punto aggiungete la farina setacciata, a poche cuicchiaiate alla volta.Inserite anche la bustina di vanillina, il pizzico di sale e la scorza grattugiata dell'arancio(o del
limone),mescolate bene.Prima di aggiungere il lievito, prendete lo stampo (24- 26 cm di diametro) imburratelo e infarinatelo. Accendete il forno a 180 gradi. Mettete in forno per 30 minuti.(180 gradi)La cottura ovviamente può variare,ognuno conosce il proprio forno.L'importante è che non apriate prima che siano trascorsi i 30 minuti, altrimenti la torta si sgonfierà.Quindi, una volta passata la mezz'ora controllate, magari facendo la prova stecchino.
Se risulta asciutto ma la torta non è molto colorita vi consiglio di spegnere il forno e lasciarla all'interno.
Una volta tolta avvolgetela in un canovaccio e lasciate che si raffreddi in questo modo, così non subirà grossi sbalzi di temperatura e la consistenza resterà perfetta. Ovviamente durante la cottura potete iniziare a preparare la crema:Sbattete bene i tuorli con lo zucchero, aggiungete il latte a filo, la farina setacciata, la vanillina e i 3 cucchiai di limoncello.Mescolate bene, non devono esserci grumi.
Mettete tutto sul fuoco e mescolate continuamente finché si sarà addensata.Ricordate però di non farla cuocere troppo perché raffreddandosi si addenserà ulteriormente e potrebbe assumere una consistenza collosa risultando anche difficile da spalmare.Per questo vi consiglio di toglierla dal fuoco un po' prima che diventi soda.
Ora che tutto è pronto non vi resta che tagliare la torta a metà, utilizzando un coltello dalla lama lunga e farcirla.
Questa torta è molto morbida, grazie alla presenza dell'olio quindi non risulta affatto secca, come succede con il pan di spagna che deve essere necessariamente bagnato, però io vi consiglierei comunque una bagna, che da comunque un sapore in più che non guasta affatto. Mettete sul fuoco 500 ml d'acqua qualche cucchiaiata di zucchero e un po' di limoncello, aspettate che lo zucchero si sia sciolto e lasciate raffreddare.Una volta bagnati entrambi i dischi di torta potete farcire con la crema, fate uno strato bello spesso e ricoprite con l'altro discoA questo punto: largo alla fantasia! Potete spolverizzare con lo zucchero a velo e posizionare al centro delle fettine di limone, oppure decorare con della panna e delle caramelle gommose a forma di fetta di limone.


fonte http://ricette.pianetadonna.it/



Nessun commento:

Posta un commento