.

.

martedì 13 novembre 2012

panettone

... 1 kg. di farina 300 g. di burro  200 g. di zucchero 30 g. di lievito di birra  160 g. di uvetta  40 g. di cedro candito  40 g. di scorza d’arancia candita  10 uova 1 pizzico di sale  Vi consigliamo di comprare i canditi interi, non quelli già tagliati a dadini; si tratta di due prodotti ottenuti con lavorazioni diverse, e quelli interi sono migliori sopratutto perchè non sono colorati artificialmente...PREPARAZIONE Versate 100 g. di farina in una ciotola, unite poi il lievito di birra sciolto in mezzo bicchiere di acqua tiepida, e lavorate fino ad ottenere un amalgama liscio e morbido. Riducetelo a panetto, deponetelo in una ciotola infarinata, coprite con uno strofinaccio e mettete a lievitare in un luogo caldo per almeno 3 ore. Passato il tempo fate una fontana sulla spianatoia con altri 100 g. di farina, metteteci al centro ilpanetto lievitato, e unendo un po’ di acqua tiepida impastate il tutto. Mettete l’impasto di nuovo in una ciotola infarinata, coprite con uno strofinaccio, e fate lievitare di nuovo alcune ore. Intanto ammollate l’uvetta in acqua tiepida, e tagliate i canditi a dadini. Quando la seconda lievitazione è terminata, mettete lo zucchero in una ciotola, unite due bicchieri di acqua calda e mescolate fino ad ottenere uno sciroppo limpido. Aggiungete ancora 8 uova e 2 tuorlie sbattete il tutto usando una frusta da pasticcere. Fate una fontana con la farina rimasta sulla spianatoia, versate nel cratere il sale, 250 g. di burro fuso ma non caldo, ed il panetto lievitato, ed iniziate a lavorarlo, unendo poi poco alla volta il composto di zucchero ed uova. Dopo qualche tempo l’impasto si presenta liscio e compatto e si iniziano a vedere delle bollicine di lievitazione, allora unite icanditi e l’uvetta, e lavorate ancora un po’. Dividete l’impasto in due parti, date loro una forma compatta lavorandoli ancora un pochino, poi deponeteli in due forme di carta per panettoni di circa 25 cm. di diametro e alte almeno 15 cm. Fate sopra i due panettoni un intaglio a croce con un coltellino molto affilato, e lasciateli lievitare ancora 5 / 6 ore. Infornate i panettoni in forno caldo a 200 gradi. Dopo 5 minuti di cottura distribuite sopra i panettoni alcuni riccioli di burro. Abbassate poi la temperatura a 180 gradi e continuate la cottura per circa un’oretta, ma controllateli di tanto in tanto. Per un buon risultato, dovreste usare il forno di un panificio ed una buona impastatrice a gancio.
Foto da www.milano-pasta.com, fonte buttalapasta.it



1 commento: