.

.

sabato 3 novembre 2012

Migliaccio

..Ingredienti per il migliaccio: 10 uova intere 500 gr di semolino
500 gr di ricotta 1 kg di zucchero 100 gr di burro Un pizzico di sale
1 bustina di vaniglia 1 limone 2 l di latte 1 e 1/2 l di acqua
Zucchero a velo q.b. Preparazione Portare l’acqua e il latte ad ebollizione in un tegame capiente. Mettete a minimo la fiamma e versatevi il semolino a pioggia rimestando continuamente.
Fate cuocere per 5-6 minuti al massimo, poi spegnete e aggiungete il burro amalgamando per bene e lasciando raffreddare --> completamente il composto. Quando sarà freddo incorporate le uova una alla volta, mescolando bene e aggiungete infine la ricotta precedentemente mantecata. Continuate a mescolare aggiungendo pian piano anche la quantità di zucchero prevista dalla ricetta.
Nel caso si formino dei grumi mentre amalgamate, vi invitiamo a passare il composto al setaccio o al passaverdure. Aggiungete infine la buccia del limone grattugiata, la bustina di vaniglia e versate il composto in due teglie per crostata del diametro di 24 cm, precedentemente imburrate e ben infarinate. Fate cuocere le torte a 180° per 45 minuti o fino a che la superficie diventi marroncina. Togliete dal forno, aspettate 10 minuti lasciandole raffreddare, poi cospargete di zucchero a velo a piacere. Varianti della ricetta del migliaccio La ricetta del migliaccio è legata molto alla tradizione ma esistono delle varianti per aromatizzarne il sapore molto semplice. Una ottima associazione è quella con l’aroma di mandorla in fialetta da aggiungere all’impasto, e scaglie di mandorle tostate con cui ricoprire il migliaccio a cottura quasi ultimata, naturalmente al posto dello zucchero a velo. Un’altra idea è quella di utilizzare il cacao amaronell’impasto nella quantità di 50 grammi, oppure di aggiungere le gocce di cioccolato in una quantità desiderata nel composto per ottenere un migliaccio “farcito” di morbido cioccolato...(fonte butta la pasta)

Nessun commento:

Posta un commento