.

.

lunedì 12 novembre 2012

La charlotte della mamma

....INGREDIENTI Per la crema 5 tuorli 70 g di zucchero 40 g di succo arancia 150 g di cioccolato fondente 125 g di mascarpone 125 g di yogurt 250 g di panna 8 g di gelatina in fogli 100 g di amarene sciroppate
Per la charlotte 22 savoiardi Per i petali brinati 3 rose fresche commestibili (bianche rosse rosa) 30 g di albume 200 di zucchero ESECUZIONE Preparare i petali brinati: sfogliate i petali delle rose. In una ciotola mescolate leggermente l’albume, spennellatelo sui petali, passateli nello zucchero semolato, adagiateli con delicatezza in una teglia foderata con la carta da forno e lasciateli asciugare. Preparare la crema: lasciate ammorbidire in acqua fredda i fogli di gelatina. Lasciate fondere a bagnomaria il cioccolato spezzettato. In una casseruola mescolate i tuorli, lo zucchero e il succo dell’arancia, ponete il recipiente sul fuoco a bagnomaria e, continuando a montarlo con una frusta, portate il composto a una temperatura di 82°. Ritirate il recipiente, incorporate alla crema la gelatina strizzata e mescolate fino al completo raffreddamento e, poi, aggiungete la crema calda (circa 35°) di cioccolato. Infine, con delicatezza, incorporate al composto il mascarpone, lo yogurt, la panna montata e, per ultime, le amarene sgocciolate e tagliate a metà. Montare il dolce: con un coltellino affilato tagliate una delle due estremità dei savoiardi in modo che possano stare in piedi. Rivestite lo stampo da charlotte ( 22 cm di diametro) con i biscotti (la parte tagliata in basso), al centro versate la crema e livellate con cura la superficie. Tenete lo stampo in frigo per almeno 5-6 ore.
Ritiratelo, sformate la charlotte sul piatto da portata e guarnite la sommità con i petali di rose brinati...(Cucchiaio D'Argento)

Nessun commento:

Posta un commento