.

.

giovedì 22 novembre 2012

Ciambella alle albicocche secche

INGREDIENTI Per la pasta 300 g di farina 100 g di albicocche secche 100 g di burro 70 g di zucchero semolato 15 g di lievito di birra fresco 5 cucchiai di latte 3 uova una bustina di tè nero burro per lo stampo farina per infarinare sale Per la decorazione 220 g di zucchero a velo vanigliato un albume 1/2 cucchiaino di succo di limone 8 ciliegine candite PREPARAZIONE Preparate un infuso leggero con la bustina di tè e 200 ml di acqua bollente e mettetevi a bagno le albicocche. Nel frattempo, preparate la ciambella. Setacciate la farina con un pizzico di sale in una ciotola capace e fatevi un incavo al centro. Sbriciolate il lievito e scioglietelo in 2 cucchiai di latte tiepido. Fate fondere il burro a fuoco basso con il latte rimasto e lo zucchero semolato e fate intiepidire. Versate il composto di latte, burro e zucchero, il lievito e le uova nella ciotola con la farina e amalgamate gli ingredienti. Trasferite la pasta sul tavolo infarinato e continuate a lavorare con energia per 10 minuti. Formate una palla e mettetela a lievitare nel forno spento e chiuso per 2 ore, o fino a quando avrà raddoppiato il volume. Sgocciolate le albicocche, asciugatele con carta da cucina, tagliatele a pezzetti e infarinateli. Allargate la pasta lievitata, distribuitevi sopra i pezzetti di albicocca e amalgamate rapidamente. Imburrate e infarinate uno stampo a ciambella a bordi alti di cm 25 di diametro, disponetevi l’impasto e fate lievitare per un'altra ora circa. Cuocete la ciambella nel forno già caldo a 200 °C per 30 minuti. Sformatela e fatela raffreddare su una gratella. Preparate la decorazione. Sbattete l’albume finché sarà leggermente spumoso e amalgamatevi 200 g di zucchero a velo e il succo di limone. Versate la glassa sul dolce e stendetela rapidamente con la spatola. Fatevi aderire le ciliegine e lasciatela rassodare. Spolverizzate con lo zucchero a velo rimasto e servite.
fonte oggi.it

Nessun commento:

Posta un commento