.

.

giovedì 25 ottobre 2012

TORTA SENZA FARINA ALLE MANDORLE

INFREDIENTI 180 g di albumi ( sono circa 6) 200 g di zucchero semolato 200 g di farina di mandorle 25 g di amido di riso o mais
un pizzico di sale circa 100g di mandorle a fettine, per lo stampo
2 g di mandorle amare macinate, se le avete ( io le ho omesse)
Per prima cosa imburrare uno stampo e coprire il fondo con carta forno. Imburrare anch'essa e cospargerla con le mandorle a fettine.
Montare gli albumi con le fruste ed un pizzico di sale. Man mano che montano aggiungere poco alla volta lo zucchero semolato, sempre montando, fino ad ottenere una meringa sostenuta.
Mescolare la farina di mandorle con l'amido e versarle sulla meringa, girando delicatamente solo con --> una spatola e non piu' con le fruste Ecco come dovra' presentarsi il composto: ben amalgamato ma non smontato.Versare nello stampo preparato e cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 45 minuti. Nel mio forno ho cotto i primi 20 minuti a 180, poi ho abbassato a 170 il resto del tempo.Far raffreddare la torta nel suo stampo, poi rovesciarla sul piatto da portata. Servire a temperatura ambiente, e se proprio siete inguaribili golosi, con un filo di salsa al cioccolato. NOTE:
- per questa ricetta sarebbe meglio acquistare della farina di mandorle gia' pronta, che ha grana piu' fine di quella che si ottiene in casa macinando le mandorle da noi. - se comunque volete procedere alla macinazione casalinga, abbiate l'accortezza di mettere le mandorle in freezer mezz'ora prima di passarle, insieme alle lame del mixer. Quando le passerete unite dell'amido di mais ( prelevato dalla quantita' che serve nella ricetta) che aiutera' ad assorbire l'olio che quasi inevitabilmente rilasceranno.
E da ultimo, usate la funzione pulse, o comunque non fate girare le lame per troppo tempo tutto in una volta, proprio per evitare il riscaldamento delle mandorle....

Nessun commento:

Posta un commento